MURANO GLASS GALLERY FRANCO SCHIAVON

Giuliano Ballarin

giuliano-ballarin-1

ballarinGiuliano Ballarin nasce nel 1942 in una famiglia muranese che si tramanda l’arte vetraria sia dal 1483. Dotato di vivace curiosità, notevole sensibilità artistica lavora sin dalla giovane età con i migliori maestri vetrai dell’epoca tra i quali Albino Carrara, Francesco Martinuzzi, Carlo Tosi, assimilando le loro tecniche e i loro segreti per poi apre una sua fornace nel 1973.
Le sue opere di alto livello artistico e preziosa raffinatezza, apprezzate in tutto il mondo, sono state esposte in varie mostre d’arte, tra cui la mostra internazionale di Venezia “Aperto Vetro” tenutasi al Museo Correr nel 1996, la mostra “Una cometa di vetro” che presentava i presepi di grandi maestri vetrai di Murano e la mostra “Museo dell’Arte veneziana” di Otaru nell’isola di Hokkaido in Giappone.
Il maestro Giuliano Ballarin prende parte anche al concorso “disegna un vetro” nel 1997 e 1998 ed è esecutore artistico delle opere “i mori” esposte dall’artista Fred Wilson alla Biennale di Venezia del 2003.
Dal 1989, con il figlio Roberto, apre la Vetreria Artistica Ballarin e da allora lavora e insegna al suo giovane figlio la difficile arte del Vetro di Murano.
Il maestro Ballarin si distingue soprattutto nella produzione di soprammobili d’arte, complementi di arredamento in stile antico e moderno, coppe, bicchieri, piatti, bottiglie, candelieri, vasi e calici; sono tutti prodotti altamente qualificati che vengono richiesti dai migliori show-room di tutto il mondo, eseguiti con grande abilità attraverso tecniche artistiche tradizionali muranesi, come ad esempio reticello ( filigrana), retortoli ( zanfririco) e mezza filigrana.


error: Content is protected !!